Riapre lunedì 18 maggio la mostra PESCI FOSSILI DAI MONTI FRIULANI, curata dal Museo Friulano di Storia Naturale di Udine per il Geoparco delle Alpi Carniche, inaugurata poco prima del lockdown e prorogata fino al 19 luglio prossimo.

La mostra è dedicata alla fauna che popolava gli ambienti di mare e costa nel Triassico, più di 200 milioni di anni fa. Quegli antichi fondali, ricchi di resti degli organismi che lì vivevano, costituiscono oggi le rocce che affiorano in particolare nella Val Tagliamento e nella zona di Raibl, nel tarvisiano.

Sono stati approntati percorsi e modalità di visita che garantiscono la fruizione in sicurezza. Si ricorda, naturalmente, l’obbligo di indossare la mascherina.

L’ingresso è gratuito. La mostra “Pesci fossili dai monti friulani” sarà visitabile fino al 19 luglio 2020 con i seguenti orari:

FINO AL 31 MAGGIO: da lunedì a sabato 10.30-12.30 / 15-17.30, domenica 14-18 – chiuso il martedì

DAL 1° GIUGNO: da lunedì a domenica 10.00-12.30 / 15.30-19.00chiuso il martedì

Da giugno si proporranno, per gruppi di max 5 persone e su prenotazione, delle visite guidate gratuite alla mostra. Per info consultare il sito web o contattare i seguenti numeri:

Geoparco delle Alpi Carniche – UTI della Carnia
Tel. 0433 487779 – 487726 –  335 7697838
Email info@geoparcoalpicarniche.org

Palazzo Frisacco
Via del Din 7, Tolmezzo
Tel. 0433 41247

Previous reading
Riapre il Museo Geologico della Carnia ad Ampezzo
Next reading
Riapre la mostra “Pesci fossili dai monti friulani”!